martedì 22 settembre 2015

Governo, politica e scontentezza

Se governare è l'arte di scontentare qualcuno, chi fa politica è uno che chiede di poter far scontenti gli altri.... allora perché tutti i politici promettono felicità? Dovrebbero sempre promettere lacrime e sangue... per non mentire fin dal principio.
Dovrebbero dire: "votate per me, vi scontenterò più e meglio di quell'altro"; solo così sarebbero credibili...

Nessun commento:

Posta un commento

Geopolitica alle masse

 Fino a pochi decenni fa, ha scritto Manlio Graziano, chi avesse nominato la "geopolitica" sarebbe stato sbrigativamente assegnato...