giovedì 16 settembre 2021

Sesso e bellezza

Il sesso e la bellezza fisica appartengono rispettivamente ai domini della mente e del corpo. Questi risultano in fin dei conti inseparabili, ma sono anche analizzabili come se fossero entità separate, attorno alle quali è possibile costruire paradigmi culturali incommensurabili. Lo stesso si può dire di sesso e bellezza, appaiono uniti nella misura in cui il sesso fa emergere una certa bellezza nascosta anche in chi non è generalmente considerato bello o bella; e la bellezza suggerisce alla mente l'opportunità del sesso. Ma sono al tempo stesso collocabili in colonne di contrari contrapposte: la bellezza pertiene al corpo, alla natura, alla fisica, alla scienza e all'arte; il sesso è il campo della mente, della religione e della fede, del governo, dell'economia e della cultura. Il che spiega perché, paradossalmente, l'estrema bellezza non è necessariamente un vantaggio in termini sessuali, anzi può rivelarsi un ostacolo, come più di qualcuno ha constatato.  

Nessun commento:

Posta un commento

Meglio una civiltà più viva o una civiltà più giusta?

Prendiamo la nostra civiltà, o “società”, ormai le due cose si equivalgono visto che appare “civile” solo quanto è sufficientemente “sociale...